Digital Advertiser: chi è, cosa fa e come diventarlo

Il Digital Advertiser è quella figura professionale specializzata in pubblicità online, in particolare, in tutto ciò che riguarda  inserzioni a pagamento su Meta, Google ADS (ex AdWords), Twitter Advertising e native advertising.

Cos’è il digital advertising

Il digital advertising è una strategia di marketing si suddivide essenzialmente in
  • display advertising: pubblicità espositiva su portali, siti di news o editoriali, siti verticali, social network e blog, siti di e-shopping);
  • search advertising: pubblicità sui motori di ricerca.
Questa distinzione non è più così netta come in passato, dal momento che oggi la pubblicità legata alla ricerca di parole chiave da parte degli utenti può essere visualizzata tanto all’interno delle pagine del motore di ricerca (keyword advertising), quanto nelle pagine dei siti web ad esso affiliati (contextual advertising).

Come fare digital advertising

Meta e Google sono di sicuro gli strumenti più rinomati ed efficaci e che prevedono, di conseguenza, il maggior numero di specializzazioni. Ciò avviene a causa della grande diffusione di questi canali. Di conseguenza, per un gran numero di aziende è diventato necessario organizzare campagne Facebook e SEM (search engine marketing). Queste piattaforme rappresentano il punto di partenza per chi vuole acquisire visibilità online. Ed è qui che entra in gioco il Digital Advertiser.

Cosa fa il Digital Advertiser

È vero che il Digital Advertiser si occupa di fare delle campagne pubblicitarie online, ma per far sì che queste ultime siano davvero performanti, prima di lanciare un contenuto sponsorizzato, questo professionista deve studiare e analizzare una serie di fattori per creare una vera e propria strategia. Le attività che deve svolgere questa figura professionale, dunque, sono diverse. Un Digital Advertiser deve prevedere
  • un’analisi dell’azienda e dei suoi prodotti e servizi, dei competitor e del mercato di riferimento:
  • la definizione di obiettivi di marketing e di determinati KPI da monitorare;
  • lo studio e la definizione di un target specifico;
  • lo studio di contenuti adeguati al target di riferimento;
  • la scelta dei canali e delle piattaforme digitali da utilizzare in base agli utenti e agli obiettivi di marketing;
  • la creazione, gestione delle campagne pubblicitarie che devono essere costantemente monitorate per essere ottimizzate al meglio;
  • un’analisi dei dati per prendere delle decisioni efficaci per la riformulazione della strategia;
  • la creazione di report per fare un resoconto degli obiettivi raggiunti, del lavoro svolto e per giustificare l’utilizzo di un determinato budget.
Un bravo Digital Advertiser deve essere in grado di capire quando attivare o chiudere una campagna, come ottimizzarla e migliorarne le prestazioni. Deve quindi essere in grado di fare dei test con immagini e copy differenti, per capire quali risultano più efficaci per il target di riferimento.

Quali competenze questa figura professionale?

Un Digital Advertiser non deve avere solo la conoscenza completa delle varie piattaforme digitali che permettono la creazione di pubblicità online. Effettivamente, per raggiungere risultati concreti, questo professionista deve
  • conoscere le tecniche SEO e SEM;
  • conoscere e saper utilizzare piattaforme per l’analisi dei dati;
  • saper raccogliere, leggere e interpretare i dati;
  • avere delle conoscenze specifiche per eseguire analisi di mercato;
  • essere sempre al passo con i continui cambiamenti e trend del mercato online.

Quanto guadagna un Digital Advertiser

Un Digital Advertiser può operare come freelance oppure all’interno di web agencies che svolgono campagne pubblicitarie online per altri clienti. Inoltre, egli può lavorare anche per grandi imprese e multinazionali attrezzate di una propria area di marketing, vendite e comunicazione. Per quanto riguarda la retribuzione, lo stipendio medio è intorno ai 30.000 euro lordi per le figure junior (da 0 a 6 anni) e intorno ai 70.000 euro lordi per quelle senior (da 7 anni in poi) che lavorano per grandi aziende.

Come diventare Digital Advertiser

In base a quanto detto sopra, è chiaro che per diventare uno Digital Advertiser si ha bisogno di una formazione tecnica e mirata. Per iniziare la tua carriera da Digital Advertiser, la Digital School di eCampus offre un Master di primo livello e un corso professionale completamente online in Digital Marketing Specialist. Quest’ultimo è aperto sia ai laureati che ai diplomati: è riconosciuto dal MUR e garantisce un inserimento diretto nel mondo del lavoro anche grazie a un tirocinio da svolgere alla fine di ogni percorso. Non è abbastanza? Scopri anche il nostro corso di specializzazione in Google Ads Specialist e il nostro corso di formazione in Digital Advertising Manager!

L'INNOVATIVA ED EFFICACE METODOLOGIA DIDATTICA DELLA DIGITAL SCHOOL DI ECAMPUS PREVEDE

INSEGNAMENTI FULL-ONLINE
con materiali sempre disponibili

INSEGNAMENTI VIA WEBINAR
su argomenti specifici (formula weekend)

WORKSHOP IN PRESENZA
esperienze concrete e laboratori pratici (opzionali)

TUTORSHIP
supporto allo studio e alla crescita professionale

TIROCINIO FORMATIVO
in aziende selezionate e convenzionate