Il brand. La marca di un’impresa

Dai primi anni 2000 ad oggi, l’interesse mostrato verso il Design Digitale e soprattutto l’importanza che ha per le Aziende, ha avuto un fortissimo incremento. La modernizzazione e la coerenza della linea grafica di un’impresa è molto importante al giorno d’ oggi per fortificare la propria immagine e per differenziarsi dalla concorrenza. L‘ esposizione di questo argomento e dei progetti grafici eseguiti, mira a far comprendere l’importanza del Design di un Brand e il processo di Redesign, che, supporta in maniera non indifferente le aziende a rimanere con una forte presenza grafica sul Mercato, sostituendo o modernizzando lo stile grafico precedente, ormai obsoleto.

Per capire il significato originario della parola “Brand”, è necessario analizzare l’Antica Parola Norrena “BRANDR”, che significa “fuoco”, “fiamma” o “bruciare”. Questa parola venne successivamente utilizzata per esprimere l’azione di marchiare a fuoco qualcosa; alle origini vanivano marchiate a fuoco le Vacche per identificarne la proprietà. Nell’ Antico Egitto, come nell’ Antica Roma venivano marchiati Mattoni, Anfore, Tombe, Animali; in alcuni casi per prevenire Furti ma soprattutto per la necessità di differenziarsi dagli altri e per capire, al momento dell’acquisto di un bene, se il bene fosse messo in vendita da una persona dalla buona reputazione o meno. Il Brand, quindi, non veniva solo utilizzato dai produttori per tutelarsi o per permettere di identificare facilmente la provenienza del prodotto, ma era anche un utile strumento informazionale per il consumatore, dato che era legato alla Reputazione del Produttore/- Venditore.

 Oggi, la marca di un’impresa con una Brand Reputation elevata, funge da garanzia sulla qualità del prodotto e dei servizi anche per il consumatore che non ha mai acquistato o usufruito dei Prodotti/servizi della suddetta Impresa.

Diamo una definizione di brand:

«Il Brand è un segno distintivo sviluppato dall’azienda venditrice per identificare la propria offerta e differenziarla da quella dei concorrenti. Sintetizza la notorietà e l’immagine che un’offerta è stata in grado di consolidare presso un determinato pubblico di riferimento; la percezione del sistema di offerta da parte dei clienti si riflette nell’identità (brand identity), nell’ immagine (brand image) e nel posizionamento di marca (brand positioning). »

La Brand Value Proposition

La Brand Value Proposition (BVP) è una frase che sintetizza la Promessa del Brand e dovrebbe contenere: —- Come il Prodotto/Servizio risolve i problemi;

 – Quali benefici si può aspettare il consumatore;
-Perchè il TARGET dovrebbe comprare il nostro prodotto rispetto a quello dei Competitor.

I BRAND DRIVER DEL BRAND, sono i benefici dati dal brand sulla base dell’analisi dei bisogni del Target. Beneficio Funzionale:

  • Cosa fa il Prodotto (Caratteristiche Tecniche);
  •  Beneficio Emozionale: Come fa sentire il consumatore; Beneficio Economico:
  • Come fa risparmiare Soldi e Tempo;
  • Beneficio espressivo: Come mi fa apparire agli altri;
  • Benefici per Ambiente e Società: SOSTENIBILITA’ (Attenzione al fenomeno del GREEN WASHING)

Marchio e marca. Differenze

Un concetto importante conoscere e tenere sempre a mente, è la differenza sostanziale che intercorre tra la parola “MARCHIO” e la parola “MARCA”; in particolare:

MARCHIO, in Inglese “TradeMark”, è prettamente visivo e statico, infatti è buona norma registrarlo, sia per evitare che venga utilizzato da Terzi sia per tutelarlo come bene aziendale;

MARCA, in Inglese “Brand”, è l’ Identità dell’ Azienda sul Mercato. La Marca, a differenza del Marchio, è un insieme astratto di Valori; è un concetto che può esprimere attitudini ed emozioni. La Marca è come viene percepita l’ Azienda dal Consumatore.

 Il Brand, non nasce, si contruisce; è un processo di continuo studio e costruzione nel tempo, che avanza e muta pari passo con il Mercato e con la nostra Società. Ovviamente, la costruzione di un Brand “forte”, dipende da numerosi aspetti aziendali come il Core Business, il Nome e il Logo Aziendale, le iniziative di Comunicazione e Marketing, Customare Experience, interazioni con il Cliente finale e StakeHolders ecc.

di Alberto Taormina

studente del Master Digital Graphic Designer

L'INNOVATIVA ED EFFICACE METODOLOGIA DIDATTICA DELLA DIGITAL SCHOOL DI ECAMPUS PREVEDE

INSEGNAMENTI FULL-ONLINE
con materiali sempre disponibili

INSEGNAMENTI VIA WEBINAR
su argomenti specifici (formula weekend)

WORKSHOP IN PRESENZA
esperienze concrete e laboratori pratici (opzionali)

TUTORSHIP
supporto allo studio e alla crescita professionale

TIROCINIO FORMATIVO
in aziende selezionate e convenzionate