Le professioni più richieste da qui al 2022 secondo il WEF

Il World Economic Forum (WEF) ha individuato cinque categorie di competenze e sette gruppi professionali che definiranno le professioni più richieste nei prossimi anni.

Quali sono le professioni più richieste dal mercato del lavoro

Sono ben 96 le figure lavorative individuate dallo studio pubblicato dal WEF dal titolo Jobs of Tomorrow: Mapping Opportunity in the New Economy.

Queste faranno parte di settori che il WEF ha raggruppato in sette categorie:

  • Sales, Marketing & Content;
  • Data & AI;
  • Green Economy;
  • Care Economy;
  • Engineering & Cloud Computing;
  • People & Culture;
  • Product Development.

Attraverso i dati di LinkedIn e Burning Glass Technologies, il WEF ha stimato una richiesta di 1,7 milioni di nuovi posti di lavoro a fine 2020 provenienti da questi ambiti lavorativi, con una crescita che proseguirà fino a 6,1 milioni di opportunità di impiego entro il 2022. Tutte queste figure professionali, in ogni caso, richiedono un accurato set di skill sia tecniche (digitali), sia di business, sia “umanistiche” (soft skill).

Le previsioni per il futuro

Se da un lato le tecnologie digitali sono alla base di molte delle professioni sopracitati, l’interazione tra persone e le competenze liquide saranno altrettanto importanti per la crescita e lo sviluppo dei lavori del futuro.

Nel periodo 2020-2022, le professioni più richieste saranno quelle della categoria della Care Economy, con una previsione del 37% di nuove opportunità lavorative: prima fra tutte, il professionista che trascrive i referti medici registrati vocalmente.

A seguire, la categoria Sales, Marketing & Content (17% di nuove opportunità), la Data & AI (16%), l’Engineering & Cloud Computing (12%), la People & Culture (8%) e la Green Economy (1,9%). In ogni modo, i tassi di crescita più elevati si registrano per le professioni delle categorie Data & AI (+41%), Green Economy (+35%) e Engineering & Cloud (+34%).

Per quanto riguarda invece la categoria Sales, Marketing & Content, saranno le figure del Digital Marketing Specialist, del Content Specialist e del Customer Success Specialist quelle con maggiori opportunità. E ancora, nella categoria Engineering & Cloud Computing, la domanda sarà sempre maggiore per sviluppatori DevOps e Full Stack.

Sapevi che puoi diventare uno dei professionisti più richiesti nel futuro mercato del lavoro con i master di Digital School? Scorpi la nostra offerta formativa!

Le competenze più richieste nel prossimo futuro

La ricerca del WEF si è anche occupata di studiare quali saranno le competenze più richieste nei lavori del futuro e  le ha catalogate in cinque macro-aree:

  • Business Skill;
  • Specialist Industy Skill;
  • General & Soft Skill;
  • Tech Baseline Skill;
  • Tech Disruptive Skill.

Per Business Skill si intendono le competenze necessarie per avviare e/o gestire un’impresa, che comprendono necessariamente conoscenze di marketing, budgeting e project management.

Le Specialized Industry Skill sono, invece, le competenze specifiche e specialistiche di un determinato settore o di una specifica industria.

Le cosiddette General Skill (o le skills “multidisciplinari”) sono le competenze che servono praticamente in tutte le professioni e, ciò nonostante, sono tra le più importanti e ricercate. Si tratta principalmente di capacità di comunicare e mediare, creatività, problem solving, leadership ecc.

Per Tech Baseline Skill vengono intese le competenze tecnologiche di base, quindi l’uso del PC, delle email, delle suite di software per l’ufficio, dei principali sistemi operativi e dello smartphone.

Infine le Tech Disruptive Skill sono le competenze digitali più avanzate, che consentono di usare (o addirittura progettare) tecnologie capaci di avere un impatto decisivo e duraturo sui modelli di business e sul mercato del lavoro. Tra di esse vanno ricordate la data scienze, il natural language processing, l’automazione e la robotica, la cybersecurity. Com’è facilmente intuibile sono tra le competenze più richieste per i professionisti di categorie quali Data & AI e Cloud Computing.

L'INNOVATIVA ED EFFICACE METODOLOGIA DIDATTICA DELLA DIGITAL SCHOOL DI ECAMPUS PREVEDE

INSEGNAMENTI FULL-ONLINE
con materiali sempre disponibili

INSEGNAMENTI VIA WEBINAR
su argomenti specifici (formula weekend)

WORKSHOP IN PRESENZA
esperienze concrete e laboratori pratici (opzionali)

TUTORSHIP
supporto allo studio e alla crescita professionale

TIROCINIO FORMATIVO
in aziende selezionate e convenzionate