L’impatto di internet sul marketing (pt.1)

Internet è entrato nelle nostre vite quotidiane a partire dalla nascita dei primi siti internet di presentazione societaria e i primi blog, ma soprattutto a partire dal 2004 con l’avvento di Facebook.

Le aziende hanno iniziato ad avvicinarsi al nuovo ambiente, perché “nuove opportunità si dischiudono alle imprese, in termini sia di ampliamento del mercato di vendita sia di nuove strategie di comunicazione, che possono essere
impiegate per raggiungere e soddisfare efficacemente i consumatori attuali, sempre più esigenti, informati, critici e tecnologicamente attrezzati”. 4 Inizialmente però si pensava che bastasse “una pagina infarcita di promozioni e post ammiccanti nel più trafficato centro commerciale online per diventare social e raggiungere migliaia di persone”.
Questa strategia non si è rivelata valida, soprattutto a causa dell’enorme mole di contenuti pubblicitari e di marketing a cui siamo sottoposti ogni giorno. “Il bombardamento mediatico di oggi, sempre più veloce, sempre mutevole, sempre attivo” ha esteso il sistema di filtraggio nel nostro cervello per proteggerlo e fare in modo di
ricordare solo le informazioni importanti. Oggi, infatti, non prestiamo attenzione alla maggior parte delle pubblicità con cui entriamo in contatto ogni giorno. Questo è principalmente dovuto a una “generale mancanza di originalità da parte dei pubblicitari. Il loro ragionamento è semplice: se quello che abbiamo fatto ha funzionato
per anni, perché non dovremmo semplicemente continuare a farlo?”

Creatività, curiosità e originalità sono la base delle strategie di marketing, così come fare test, migliorare, provare e riprovare, sbagliare, ma essere comunque sempre presenti. Inoltre, essendo Internet un ambiente in continua evoluzione e dato che gli attori in campo crescono ogni giorno, è importante porsi “obiettivi raggiungibili e
misurabili”.

Il ruolo del web marketing

Il marketing è il processo volto ad individuare i bisogni e le esigenze degli attuali e dei potenziali clienti per stabilire le azioni più opportune per soddisfarli. Si sviluppa a partire da una serie di obiettivi a medio-lungo termine attraverso una fase di diagnosi della domanda e della concorrenza, al fine di individuare un reciproco vantaggio per i clienti e per l’impresa: costi più bassi per il consumatore e remunerativi per l’azienda.
Con il termine Web Marketing si intende “l’insieme delle strategie di marketing che hanno l’obiettivo di sviluppare e promuovere un’azienda, un servizio o un prodotto online”. In questo caso, si fa riferimento a tutta quella serie di attività e tecniche di marketing che si sviluppano tramite il sito web, i motori di ricerca, i social media, il
blog, le e-mail, i video, i corsi online e i chatbot, volte ad attirare i potenziali clienti, generare interesse verso il prodotto o servizio che offrono e fidelizzare i clienti. Insieme al marketing tradizionale hanno lo scopo di far crescere gli obiettivi di business di un’azienda e aumentare le vendite. Infatti, tramite Internet è possibile individuare i canali utilizzati dal target di riferimento e capire così quali campagne di comunicazione sarà opportuno intraprendere per trasformare gli utenti in clienti fidelizzati.
Uno strumento utile allo sviluppo e al miglioramento delle attività online per la gestione delle relazioni con i clienti è il Customer Relationship Management (CRM), un sistema che aiuta le aziende a rimanere in contatto con coloro che hanno dimostrato interesse nei confronti dei prodotti o servizi dell’organizzazione, semplificando i processi e
migliorando la redditività.

di Francesca Leveni

studentessa Master Digital Marketing Specialist

L'INNOVATIVA ED EFFICACE METODOLOGIA DIDATTICA DELLA DIGITAL SCHOOL DI ECAMPUS PREVEDE

INSEGNAMENTI FULL-ONLINE
con materiali sempre disponibili

INSEGNAMENTI VIA WEBINAR
su argomenti specifici (formula weekend)

WORKSHOP IN PRESENZA
esperienze concrete e laboratori pratici (opzionali)

TUTORSHIP
supporto allo studio e alla crescita professionale

TIROCINIO FORMATIVO
in aziende selezionate e convenzionate