Lo storytelling come una tecnica universale di comunicazione

È convinzione diffusa ritenere che lo storytelling, in ambito marketing, sia guidato da empatia ed emozione piuttosto che da analisi e dati. In realtà, quando si devono realizzare storie avvincenti, i dati ricoprono un ruolo di assoluta centralità e rilevanza.
Lo storytelling è l’arte di raccontare storie con la scrittura. Un concetto molto concreto al di là di questa definizione perché con lo storytelling non si vanno a raccontare favole: ma si cerca di comunicare qualcosa di utile raccontando storie.
Come a tutti gli esperti o semplici appassionati sarà ben noto, le storie piacciono ed hanno la straordinaria capacità di colpire a fondo le emozioni del lettore / consumatore. Che tradotto in termini di (web) marketing, significa trovare un nuovo potenziale cliente.

La sua efficacia è tale che molte aziende decidono di realizzare alcune strategie di marketing puntando proprio su una comunicazione che usi lo storytelling. E questo succede tanto nel mondo fisico quanto online, tanto nel B2C quanto nel B2B.

Storytelling la tecnica


Lo storytelling è una tecnica di comunicazione che consiste nel raccontare una storia per attirare l’attenzione di uno specifico pubblico, veicolare verso quel pubblico il messaggio che la storia vuole trasferire e stimolare un determinato desiderio nei lettori o spettatori, persuadendoli a compiere una precisa azione. In poche parole: si tratta di persuadere raccontando una storia.
È una tattica di comunicazione che si rivela davvero potente. Noi possiamo anche parlare e scrivere, ma il raccontare storie attraverso lo storytelling ha spesso una carica emotiva che convince di più. Perché riesce trasferire al target idee e punti di vista in maniera estremamente diretta e coinvolgente, stimolandolo il cliente e rendendo
unico il brand.
Il cervello umano è particolarmente predisposto a dare attenzione alle storie. Se ci pensi, già i miti antichi erano storie. Le persone di quei tempi si lasciavano guidare nella vita prendendo spunto da quei racconti fantastici. Quelle storie erano cariche di indicazioni pratiche e morali: guidavano i comportamenti. Sono passati millenni da
allora, ma lo storytelling ha ancora un forte potere sulla mente umana. Le storie ci affascinano, ci ispirano, ci spingono all’azione. Proprio per questo che questa grande strategia è, nel passare degli anni, sempre più scelta dalle aziende ed utilizzata.
I grandi brand internazionali hanno già da tempo intuito le potenzialità di questa tattica e la usano per comunicare con i loro clienti, con lo scopo di attirarli e poi fidelizzarli.
E i numeri confermano quanto sostenuto: un cliente fidelizzato attraverso lo storytelling – cioè un cliente particolarmente coinvolto dalle storie che raccontano il brand o che promuovono un suo prodotto – si avvicina maggiormente alla marca, si dimostra più fedele, più engaged! Questo principio è applicabile non solo sulle storie via web, ma altrettanto i video sono uno strumento molto valido per raccontare una storia, ancor di
più se è animata con personaggi famosi.
Lo storytelling è una tecnica universale, è utile a qualunque azienda, indipendentemente dalle sue dimensioni, da ciò che vende e dalle condizioni di mercato in cui opera. Non è cioè obbligatorio essere grandi multinazionali. Anche i liberi professionisti, ad esempio, possono farlo con l’obiettivo di rendere più efficace il loro
personal branding.

di Regina Shehu

studentessa Master Digital Marketing Specialist

L'INNOVATIVA ED EFFICACE METODOLOGIA DIDATTICA DELLA DIGITAL SCHOOL DI ECAMPUS PREVEDE

INSEGNAMENTI FULL-ONLINE
con materiali sempre disponibili

INSEGNAMENTI VIA WEBINAR
su argomenti specifici (formula weekend)

WORKSHOP IN PRESENZA
esperienze concrete e laboratori pratici (opzionali)

TUTORSHIP
supporto allo studio e alla crescita professionale

TIROCINIO FORMATIVO
in aziende selezionate e convenzionate