TikTok, Twitter e Meta: tutte le novità social della settimana

Il mondo dei social media è sempre in fermento. Anche questa settimana, abbiamo selezionato le news più importanti.

TikTok: profitti da capogiro e profili falsi

TikTok è inarrestabile. Questa settimana il colosso cinese ha dichiarato di aver quintuplicato il suo fatturato, raggiungendo un miliardo di dollari in tutti i mercati internazionali, compresa l’Europa. Nei documenti, che comprendono mercati come Brasile, Messico, Sud Africa e Colombia, mostrano che la popolarità dell’app più usata dai giovani si sta traducendo in un boom pubblicitario e di e-commerce. Il fatturato di TikTok è aumentato del 477%, passando da 171 milioni di dollari nel 2020 a 990 milioni dollari dell’anno scorso, i cui ricavi derivavano per l’80% dal Regno Unito ed Europa.

La compagnia ha pubblicato un altro report contenente dati su tutti i video e account che nel secondo trimestre di quest’anno ha rimosso o contro cui ha preso provvedimenti. Tra aprile e giugno, TikTok ha rimosso più di 113 milioni di video (un aumento dell’11% rispetto il trimestre precedente), e anche la rimozione proattiva dei video è migliorata. Per quanto riguarda gli account falsi, nell’ultimo trimestre sono aumentati del 62% e ne sono stati rimossi 33 milioni.

Twitter

Ennesimo colpo di scena nella saga Musk-Twitter. Twitter e Musk avrebbero dovuto affrontare un processo nel Delaware il 17 ottobre. Tuttavia, lunedì Musk si è mosso per evitare il procedimento, facendo un’inversione di rotta sulla sua decisione di abbandonare l’acquisizione. Twitter aveva citato Musk in giudizio nel Delaware, dove la società è registrata, nel tentativo di costringerlo a portare a termine un accordo concordato in aprile.

Così, il giudice Kathleen McCormick ha sospeso la causa fino al 28 ottobre per consentire a Musk mettere insieme i fondi per completare la sua proposta di acquisizione del social media per 44 miliardi di dollari. Se le parti non riusciranno a completare l’operazione, il giudice ha stabilito che il processo continuerà a novembre.

Meta

Partiamo con una novità in arrivo su Facebook. È stata annunciata l’introduzione di nuovi strumenti per personalizzare ancora di più la feed di Facebook. Si potrà scegliere tra le opzioni “Mostra di più” e “Mostra di meno” relativamente i contenuti postati, così gli utenti potranno scoprire i contenuti che interessano loro di più.

Instagram sta testando diverse nuove opzioni per le inserzioni pubblicitarie. La prima opzione è inserire un post sponsorizzato nella sezione Esplora, come si vede nell’immagine qui sotto.

Sarà possibile inserire annunci anche nel feed del profilo, cioè “l’esperienza del feed che le persone possono scorrere dopo aver visitato il profilo di un altro account e aver toccato un post”, spiegano da Instagram.

Il social sta testando anche le “Multi-Advertiser Ads”, che mostreranno agli utenti altri annunci di aziende simili dopo che l’utente ha interagito con una pubblicità. “Quando una persona esprime un’intenzione commerciale, interagendo con un annuncio, forniamo altri annunci di altre aziende che potrebbero essere di interesse, grazie all’apprendimento automatico”, si legge nel blog di IG.

Ultima opzione nel campo degli annunci: IG sta testando le pubblicità in realtà virtuale, che saranno disponibili sia nel feed che nelle storie. Realizzati con la piattaforma Spark AR, gli annunci inviteranno gli utenti a interagire con i contenuti delle inserzioni. Alcuni esempi? Posizionare mobili nella loro casa oppure provare a guidare un’auto nell’app. “Dando alle aziende gli strumenti per creare esperienze più personalizzate e immersive oggi, le aiuteremo a migliorare le performance e a prepararsi per il metaverso”, ha dichiarato Meta.

L'INNOVATIVA ED EFFICACE METODOLOGIA DIDATTICA DELLA DIGITAL SCHOOL DI ECAMPUS PREVEDE

INSEGNAMENTI FULL-ONLINE
con materiali sempre disponibili

INSEGNAMENTI VIA WEBINAR
su argomenti specifici (formula weekend)

WORKSHOP IN PRESENZA
esperienze concrete e laboratori pratici (opzionali)

TUTORSHIP
supporto allo studio e alla crescita professionale

TIROCINIO FORMATIVO
in aziende selezionate e convenzionate