UX/UI. L’intuizione della semplicità

Semplice non vuol dire facile e semplificare qualcosa risulta sempre molto difficile, bisogna analizzare le priorità di un progetto in base all’esigenze di un utente capendo così cosa è essenziale e cosa no. Per raggiungere un buon design bisogna sempre bilanciare l’usabilità ed estetica. È sempre meglio stare su uno stile minimal perché qualcosa di troppo particolare e dove l’estetica non è la priorità per l’utilizzo di esso tende ad invecchiare in modo precoce, ciò è dovuto ai gusti estetici della società, chiamati anche “trend” che tendono a cambiare molto velocemente.

Facendo cenno all’iPhone 5, a distanza di nove anni, rimane un prodotto moderno grazie alla sua parte hardware e software complicata ma nascosta dentro ad un estetica molto semplice. Due pannelli, uno anteriore e uno posteriore, in vetro lucido contornato da una scocca in acciaio. La sua assenza di personalità gli permette di adattarsi ad ogni tipo di target, contesto e stile mentre la sua semplicità dovuta alla scelta di uno stile minimal gli ha permesso di invecchiare molto lentamente e di durare nel tempo. 

Il ciclo di vita dei prodotti e l’importanza del consumatore

Come i cicli biologici, anche un prodotto o servizio ha il suo ciclo di vita che va dalla nascita al declino, passando per lo sviluppo e la crescita. Durante l’esistenza sul mercato il prodotto viene studiato dal marketing e ogni fase richiede strategie differenti ed esse rappresentano l’andamento delle vendite nel tempo sul mercato.

Al giorno d’oggi, l’esperienza utente è fondamentale per definire la buona o la cattiva riuscita di un determinato prodotto o servizio, perché è il consumatore finale che garantisce il successo o il fallimento di esso. L’utente non deve modificare le sue abitudini per adattarsi al servizio che ha davanti perché comporterebbe l’abbandono di esso a causa di possibili fraintendimenti o frustrazione dovuta al difficile utilizzo  di  esso,  in  relazione  a  ciò  il consumatore deve sempre essere posto al centro non solo del processo di vendita del prodotto ma soprattutto in quello di sviluppo.

UX e UI al supporto del marketing

L’usabilità è il primo fattore che un team di marketing specialist deve valutare prima di progettare. Ma la domanda è “perché?”; semplice! Perché se un utente è alla ricerca di un prodotto/servizio e quello che trova, non soddisfa le sue aspettative, ecco che avremmo un doppia perdita, sia per l’utente sia per    l’impresa,    l’errore    più    diffuso    deriva sempre da un mancato studio dell’usabilità, uno sbaglio a livello strutturale è una mancata  opportunità   di   marketing, ecco perché per le strategie di marketing è importante passare sempre per l’user experience e l’user interface, sia nel momento in cui si progetta, sia nel momento in cui si aggiorna qualcosa di già esistente.

Per “UX” si intende l’esperienza utente su un prodotto/servizio ed è determinata dal modo in cui l’utente interagisce con essa. L’esperienza è fluida e intuitiva o   goffa   e   confusa?   L’esperienza utente si ritiene pessima se l’utilizzo è complicato o non intuitivo, al contrario invece si ritiene buona se per l’utente il prodotto/servizio è fluido e chiaro.

La “UI” nel design sta per “interfaccia utente” ed è colei che rappresenta il layout grafico. Lo sviluppatore dell’interfaccia utente decide il modo in cui sarà strutturato il prodotto/servizio. La user interface si interessa dell’estetica e si assicura che l’interfaccia sia attraente e visivamente stimolante in modo appropriato per adattarsi allo scopo.

Di Maria Paola D’Auria

studentessa del Master Digital Graphic Designer

da | Gen 17, 2022

Articoli recenti

Offerta formativa

L'INNOVATIVA ED EFFICACE METODOLOGIA DIDATTICA DELLA DIGITAL SCHOOL DI ECAMPUS PREVEDE

INSEGNAMENTI FULL-ONLINE
con materiali sempre disponibili

INSEGNAMENTI VIA WEBINAR
su argomenti specifici (formula weekend)

WORKSHOP IN PRESENZA
esperienze concrete e laboratori pratici (opzionali)

TUTORSHIP
supporto allo studio e alla crescita professionale

TIROCINIO FORMATIVO
in aziende selezionate e convenzionate